Ricette Tradizionali Toscane

“Le ricette dei nostri amati nonni toscani”

SEDANI RIPIENI

Ingredienti...

 

Preparazione:

Non c'è casa pratese che non abbia una sua ricetta di sedani.

Ciascuna con una base comune, ma naturalmente diversa dall'altra, perché ogni donna ci metteva qualcosa di suo. Ma soprattutto ci metteva una cosa importante che dava un gran sapore al piatto. Ci metteva l'amore e la pazienza che sono alla base di ogni buon piatto. In ogni famiglia quindi c'erano più modi di interpretare la ricetta stessa, soprattutto quando si trattava di mettere in opera quell'antica sapiente e paziente consuetudine che era l'utilizzo degli avanzi.

Ogni massaia quindi si cimentava con una sua invenzione, cercando soprattutto d utilizzare quello che aveva in casa e di non buttare via nulla, nemmeno le foglie del sedano, perché con quelle e con un po' di costole "le più filose", dopo averle macinate si cucinavano delle vere e proprie polpettine di sedano, che con appena un fiato di carne venivano trattate come i sedani veri.

Da dei bei sedani settembrini si prendano le più belle costole, soprattutto quelle interne che sono più bianche e più tenere. Le si puliscano bene sotto acqua corrente perché le scannellature dei sedani trattengono tenacemente la terra.

Pulite che siano, scottatele in abbondante acqua leggermente salata e una per una snervatele, cioè togliere loro i fili della nervatura che renderebbero i sedani tigliosi.

Così sistemate, accoppiatele due a due con un ripieno composto di fegatini di pollo, carne, uovo e un po' di odori. Fatele combaciare, infarinatele, indoratele e friggetele in abbondante olio d'oliva.

Appena saranno fritti, i sedani, così ripieni, dovranno essere messi in un ampio tegame a bordo basso, nel quale avrete precedentemente messo del ragù di carne.

Tirateli a cottura finché non avrete visto il ragù evaporare e i sedani assumere un bel colore rosso mattone.

 

commenti
contatti